BLOCKCHAIN BLAZON

 

La certificazione "universale" 

 

Grazie alla convenzione con l’azienda italo-inglese Blazon la rete per le proprie aziende retiste da l’opportunità di certificare i propri prodotti servizi alla Bolckchain di Blazon. 

In effetti la Blockchain di Blazon rende possibile: un matrimonio di fiducia tra chi produce e chi consuma; perché sono soprattutto le aziende sane che chiedono verità al mercato, quelle che difendono ogni giorno il proprio lavoro, la propria genialità, la propria opera d’arte. La difesa dalla contraffazione appartiene a tutti gli ambiti del lavoro umano: dall’industria all’espressione artistica, passando attraverso le opere intellettive.

Blockchain è una rivoluzione tecnologica, ma anche un cambiamento radicale di mentalità nel fare impresa. L’archiviazione decentralizzata dei blocchi, la validazione dei dati affidata ad una rete di utenti e la univocità del dato stesso, rappresentano il valore della certificazione di qualità, di tracciabilità delle filiere produttive e dei passaggi di proprietà del bene stesso. Questa è l’innovazione.

Ma tecnicamente come avviene la CERTIFICAZIONE?

I soggetti che vogliono certificare un prodotto sono sottoposti essi stessi ad una prima azione di screening da parte dell’azienda Blazon SJC. 

Si procede dunque all’acquisizione dei dati di composizione del prodotto, al fine di generare un codice di certificazione (QR Code). Il soggetto produce tutta la documentazione originale e reale che è servita alla realizzazione del prodotto stesso: le materie prime, le fatture di acquisto, gli attestati di provenienza, i certificati sanitari (settore alimentare), i protocolli di certificati esistenti, pesi, misure, quantità, dati di lavorazione, strumenti utilizzati, territori di provenienza, paesi di produzione, foto, ecc. Tutti dati certificati e archiviati in Blockchain.

Qualcuno direbbe che si tratta di un’autocertificazione affidata comunque all’uomo. E' quì avviene il cambio di mentalità. Con questa procedura l’autocertificazione diventa sinonimo di autodenuncia: se dico il vero, la tecnologia mostrerà a tutti il vero, viceversa, se dico il falso, sto consegnando la mia azione fraudolente al mercato e di conseguenza alle autorità competenti. Questo perché la Blockchain, come quella di Blazon, è di tipo pubblico e quindi soggetta al riconoscimento legale dello Stato e delle autorità di controllo.

Concludendo: con la certificazione in Blockchain di Blazon, il soggetto consumatore o fruitore finale avrà sempre una costatazione della qualità viva e dinamica, a portata di mano, perché potrà controllarla direttamente con l’ App di BLAZON NAVIGATOR, fotografando il QR Code con lo smartphone. Dall’altra parte le Aziende o i soggetti produttori daranno un “plus” al proprio lavoro e una garanzia di controllo sul prodotto, avendo una traccia continua del percorso che ogni singolo bene compie.

 

Si precisa che la certificazione per le aziende retiste è gratuita, l’offerta economica si concretizza solo sull’emissione del QR CODE da pagare a singolo prodotto (è ovvio che l’incidenza del singolo QR CODE per prodotto/servizio è minimale ed è legato alla tipologia dello stesso prodotto).

WhatsApp chat